I nostri artisti

I nostri artisti

Scopri tutti i nostri artisti che potranno animare le tue feste: comici, clown, contorsionisti, ballerini, fachiri, machi, mangiafuoco, musicisti e trampolieri Vai »

Animazione

Animazione

Siamo i tuoi specialisti in animazione per qualsiasi evento e in feste per bambini. Scopri tutti i nostri servizi! Vai »

Ballon Art

Ballon Art

I nostri artisti animeranno le tue feste con incredibili opere decorative di Ballon Art. Scopri tutti i nostri servizi! Vai »

 

I Vagabondi Animation

 

 



 

Pensate a una valigia, pensate ad un palloncino, pensate a un ragazzo, ai suoi sogni, a un viaggio … sembra una favola vero?

In realtà questa è la storia di Gino, un semplice, ma nemmeno troppo, ragazzo napoletano che aveva una passione quella di far divertire gli altri in quel modo sano e puro che solo i bambini hanno, o quasi … dico quasi si, perchè la purezza di cui parlo è quella che caratterizza un associazione: “i vagabondi” che si è vero un pò vagabondi ma anche artisti, in grado di far ridere e credetemi per fare questo ci vuole arte, tanta.

L’associazione dei vagabondi nasce proprio da quel ragazzo con una valigia, che non ha niente a che fare con la storia che cantava gianni morandi, ma è una storia piuttosto comune che è diventata speciale.

Un pò di anni fa a Gino piaceva vagabondare per le feste, animava con spontaneità il suo pubblico che sotto i suoi occhi si faceva sempre più folto, la sua era una forte passione scoperta tra le strade di Napoli e portata con se per le vie d’Italia.

Così iniziò Gino, piano piano costruendo storie di palloncini e magie fino a quel giorno in cui al lavoro trovò due pancali non più utilizzati, decise di prenderli e con quelli creò un teatrino di burattini, fu un successo, le persone s’innamoravano di lui giorno dopo giorno, immaginate i bambini stupiti e felici di quelli che Gino  sapeva fare, ecco che li c’è l’essenza del suo lavoro; il suo lavoro però a breve sarebbe diventato ingestibile se non fosse stato per i meravigliosi compagni di viaggio incontrati sul suo percorso, grazie a loro infatti Gino è riuscito a costruire mattone dopo mattone un gruppo vagabondo ma che in realtà è dedito alla propria vocazione.